Correggere il trucco permanente
applicato da un altro operatore

Giulia Tosato trucco permanente vicenza padova e belluno

Affidarsi ad un operatore con poca formazione o poca esperienza, o peggio ancora un operatore abusivo che lavora in casa senza incorrere in nessun tipo di controllo?

è una scelta che espone a grossi rischi per la vostra salute e la vostra immagine e che trasformerà quella che dovrebbe essere un’esperienza piacevole e gratificante, in un vero e proprio incubo ad occhi aperti!

Al giorno d’oggi ancora molte persone non fanno un’ adeguata ricerca prima di scegliere chi eseguirà il loro trucco permanente, e si affidano al caso o a chi costa meno. Ma risparmiare sulla propria pelle non è mai una buona idea! Affidarsi all’operatore sbagliato può causare danni estetici permanenti, che per essere poi migliorati richiedono molto tempo, molte sedute, e dei costi elevati che possono arrivare ad essere fino a 4 o 5 volte superiori al costo di un trattamento ben eseguito sin dall’inizio.
Va ricordato anche che il rispetto dei protocolli igienici è importantissimo non solo al fine di ottenere un ottimo risultato estetico, ma anche per preservare la salute della cliente.

Se ti sei già affidata ad un altro operatore ma non sei soddisfatta del risultato, sei piena di dubbi e domande su come rimediare e non hai ancora trovato una risposta esaustiva e una soluzione concreta al tuo problema, purtroppo ti trovi in una situazione che, in forme più o meno gravi, è sempre più frequente al giorno d’oggi, a causa del numero crescente di operatori che si improvvisano, talvolta anche abusivamente, senza un’adeguata formazione.
Il primo passo da fare per affrontare al meglio questa situazione è trovare un operatore qualificato, con tanti anni di esperienza che sia in grado di gestire un lavoro così complesso come quello di correzione.

Quando una donna in questa spiacevole situazione si rivolge a me per correggere il trucco permanente, prima di tutto la invito ad un primo incontro in studio durante il quale valuteremo attentamente le caratteristiche del tatuaggio che vogliamo migliorare: colore, intensità, saturazione, forma, profondità di applicazione ed età del tatuaggio da correggere. Questi sono fattori da analizzare contestualmente alle aspettative della cliente per poter pianificare al meglio il percorso di correzione.
In alcuni casi è possibile intervenire direttamente con una copertura del lavoro preesistente realizzando un nuovo trucco permanente. A questo proposito è di fondamentale importanza che l’operatore conosca perfettamente la teoria del colore e le tecniche di camouflage.
Nei casi più gravi, invece, possono essere necessarie delle sedute di rimozione tramite laser e successivamente, delle sedute di schiaritura tramite applicazione di pigmenti speciali. In questi casi, per ottenere un risultato ottimale è utile una stretta collaborazione tra il medico laserista che andrà a rimuovere il vecchio tatuaggio, e il dermopigmentista che dovrà poi eseguire la correzione.

Se siete ancora in tempo, affidatevi fin da subito ad un professionista… il trucco permanente è un’investimento sulla propria immagine che nessuno può permettersi di perdere!

Per favore accetta la privacy policy del mio sito prima di iniziare una conversazione